S'ardmusic, 10 anni.

Sono passati dieci anni dalla nascita di S’Ardmusic, etichetta discografica il cui obiettivo è quello di dare visibilità a una visione identitaria, moderna, consapevole e globale della musica sarda e mediterranea producendo al tempo stesso tracce tangibili dei progetti originali che ogni anno arricchiscono la programmazione del Festival Internazionale European Jazz Expo.

Un’avventura musicale prima immaginata e poi attuata da Michele Palmas, all’epoca già forte di un’attività ventennale come fonico e operatore culturale, e intrapresa insieme a Jazz in Sardegna e a diversi artisti e professionisti, condividendo un’idea di laboratorio dove barriere e classificazioni lasciano spazio alla creatività. Una vetrina percepita come esigenza comune, interpretata e realizzata contestualmente alla nascita dell’omonimo studio di registrazione, a completamento di un progetto dalla forte valenza estetica e di valenza del suono. Un progetto forte e articolato condiviso con EGEAMUSIC titolare della distribuzione worldwide dell’etichetta.

S’Ardmusic rappresenta quindi lo sbocco naturale delle esperienze maturate da Palmas, esperienze e background che definiscono in termini significativi le strade intraprese dall’etichetta. La sua partecipazione attiva, o anche solo come testimone, a progetti storici della vita musicale isolana – da Suonofficina alla nascita di Jazz in Sardegna, dalle sagre ai grandi nomi dello showbiz mondiale – hanno decisamente marcato la filosofia a tratti visionaria e le rotte intraprese in questi dieci anni da S’Ardmusic, nome che d’altronde rievoca le straordinarie visioni di Sergio Atzeni e del mitico popolo dei S’ard nel suo indimenticato testo “Passavamo sulla terra leggeri”.

I protagonisti di questo viaggio sono i grandi artisti che hanno condiviso il sogno di S’Ardmusic dando vita, in questi anni, a ben 28 progetti discografici: tra i tanti, Elena Ledda, Mauro Palmas, Andrea Parodi, Antonio Placer, Massimo e Bebo Ferra, Alberto Sanna, Silvano Lobina, Antonello Salis, Rita Marcotulli, Gavino Murgia, Hamid Drake, Omar Sosa, Francesca Corrias, David Linx, Alessandro Diliberto, Elva Lutza, Mario Brai, Ivan Pili, Frantziscu Medda “Arrogalla”, Paolo Carrus, Gianrico Manca, Stefano D’Anna, Francesco Moneti, Xavier Girotto, Luciano Biondini, Mauro Sigura.

In questi dieci anni, numerosi sono stati i riconoscimenti alle produzioni dell’etichetta: il Premio Tenco 2007 e il Premio Città di Loano 2008 per la musica popolare assegnati al disco RosaResolza di Elena Ledda e Andrea Parodi; il secondo posto nel 2010 per il disco Cantendi a Deus di Elena Ledda e, ancora, la nomination nella cinquina finale per il CD Cuntinuitè di Mario Brai sempre al Premio Tenco 2011. Diverse inoltre le citazioni e le presenze nelle varie charts di Jazz e World in ambito Internazionale.

Tra i progetti in uscita per il 2016

Mauro Sigura, The Colour Identity
Arrogalla, S’ardmusic Revisited Vol.1
Paolo Carrus Trio, Soul Mood

Video correlati